Come recuperare chat WhatsApp in modo semplice

Sebastian Galli
Come recuperare chat WhatsApp in modo semplice

Non è la prima volta che dei clienti di mSpy ci chiedono se sia possibile recuperare chat cancellate di WhatsApp. Quando rispondiamo di sì, la domanda successiva è “come recuperare chat WhatsApp”, e siamo lieti di rispondere.

Tuttavia, è giusto sottolineare all’inizio che è possibile farlo nel caso in cui la chat che si vuole recuperare sia la vostra o quella dei vostri figli minorenni. Diversamente è invasione di privacy, e quindi un’operazione scorretta. Non incoraggiamo di certo le persone a intraprenderla in tal caso, e non siamo responsabili di eventuali utilizzi illeciti della nostra app.

Nel caso in cui si volessero recuperare conversazioni WhatsApp cancellate dei figli, è ovvio che si parla principalmente di un atto intrapreso per la sicurezza di questi ultimi. Sappiamo bene che negli ultimi tempi internet è diventato una potenza incredibile, e continua ad aumentare questo suo potere in entrambe le direzioni, ovvero nel bene e nel male.

La messaggistica istantanea ha accorciato le distanze e reso molte cose più semplici e dirette, però dall’altro ha reso più dirette anche le interazioni tra persone innocue e altre malintenzionate. Chi vi assicura che i vostri bambini non vengano contattati da pedofili o da hacker intenzionati a ottenere informazioni personali sulla vostra famiglia?

Vediamo come si può fare per recuperare chat cancellate WhatsApp partendo dai metodi che non richiedono un’app, fino ad arrivare a quello che reputiamo migliore di tutti.

Tavola dei contenuti

Ripristino chat WhatsApp con backup

Per rileggere vecchie conversazioni WhatsApp la prima spiaggia da testare è il backup. Questo può funzionare quando si tratta del proprio telefono e si vogliono recuperare chat WhatsApp eliminate. La funzione di backup sfrutta Google Drive, che permette grazie al servizio cloud di effettuare una sincronizzazione delle conversazioni. Pertanto è un’operazione da svolgere preventivamente.

Ripristino chat WhatsApp su Android

In più, è necessario avere accesso all’account Google di Google Drive. Questo conferma il fatto che tale metodica risulta valida se il telefono appartiene al genitore, mentre è più difficile quando si tratta del WhatsApp del figlio. Per il resto, il backup si rinnova giornalmente, pertanto sarà possibile recuperare backup WhatsApp da Google Drive alla fine di ogni giornata.

Questo è lo standard, ma se lo si desidera si può cambiare l’impostazione relativa a quando effettuare il backup, scegliendo tempistiche meno serrate. Ad ogni modo, immaginiamo non sia esattamente ciò che vorreste per monitorare i vostri figli minorenni: in tal caso meglio risalire alle chat con più costanza.

Ripristino chat WhatsApp su Android

Il backup appena citato è perfetto se disponete di un cellulare Android. Con questo sistema operativo, però, potete anche sfruttare il backup proprio del telefono. Si può così accedere all’ultimo backup o anche eseguirne uno nuovo.

Il processo generale, se si desidera entrare più nel dettaglio, è fatto di azioni che comprendono codici e passaggi poco immediati. Non che questo non sia possibile da svolgere per una persona comune non esperta di informatica, ma di certo i genitori che vogliono risalire a messaggi di WhatsApp dei figli non hanno tutto questo tempo da investire ogni giorno, e men che meno la pazienza.

Inoltre, ancora una volta, tutto questo è da svolgere attraverso il cellulare del figlio, il che vorrebbe dire avere accesso ad esso per non solo qualche minuto, ma una tempistica molto più lunga. La stessa applicazione di WhatsApp andrebbe disinstallata e reinstallata, come se non bastasse tutto il lungo processo per il backup.

Alternativamente si possono anche sfruttare software attraverso il pc o applicazioni dedicate al solo backup, ma tendenzialmente le procedure sono molto lunghe anche in tal caso e non è detto che riescano ad ottenere tutti i messaggi che sono stati eliminati.

Ripristino chat WhatsApp su iPhone

Se possedete un iPhone e vi chiedete come vedere le chat cancellate su Whatsapp, con i programmi standard o le impostazioni del cellulare le notizie sono ancora più nefaste. Infatti non parliamo di tempi lunghi, ma proprio di impossibilità, a meno che non abbiate salvato precedentemente una copia su iCloud.

Di certo può sembrare un punto a sfavore di chi possiede un telefono iPhone, ma se ci pensate è vantaggioso in caso di furto o smarrimento, poiché persone malintenzionate non potranno accedere ai dati che avete cancellato. Per controllare i figli, il discorso è sicuramente diverso.

In più, come potete immaginare, ancora una volta dovrete sequestrare il telefono di vostro figlio per un lungo periodo nell’arco di una giornata, e se desiderate ricevere aggiornamenti costanti sui messaggi cancellati questo è davvero scomodo. Se siete sul punto di disperarvi, niente timore: la soluzione c’è, ed è contenuta all’interno di un’app fenomenale.

L’alternativa più valida: mSpy

Come abbiamo visto i metodi per recuperare chat WhatsApp ci sono, ma spesso sono difficili da gestire e mettere in pratica. Il discorso cambia ben drasticamente grazie a un’applicazione semplicemente incredibile, chiamata mSpy.

Partiamo dal fatto che la sua installazione è molto veloce. Anche in questo caso dovrete necessariamente installarla sul telefono dei figli, ma non si parla più di prendere il loro cellulare per tempi lunghi. Il tempo necessario all’acquisto e all’installazione dell’app è davvero breve, e in una decina di minuti avrete finito.

Per acquistare l’app vi basterà scegliere il pacchetto che preferite tra quelli proposti sul sito di mSpy, dopodiché l’installazione non richiederà più di cinque o sei minuti. Una volta installata l’app sul cellulare del vostro bambino non dovrete fare altro che accedere dal vostro desktop per controllare le informazioni che desiderate.

L’app è scaricabile sia su dispositivi iOS che Android, e funziona perfettamente su entrambi. Anche nel caso in cui il vostro bambino abbia uno dei due sistemi operativi e voi l’altro, non ci saranno problemi o interferenze di alcun tipo. Consigliamo comunque di aggiornare i dispositivi all’ultima versione per permettere all’app mSpy di lavorare al meglio e di poter sfruttare ogni sua funzionalità al massimo delle performance.

Ricordiamo ancora una volta che mSpy è totalmente legale se utilizzato per recuperare conversazioni WhatsApp del proprio cellulare o di quello dei propri figli minorenni, mentre in altri casi è vivamente sconsigliato in quanto va a ledere la privacy di altre persone. Non siamo pertanto responsabili in caso di cattivo utilizzo di mSpy.

mspy-banner-image
Guessing doesn’t work. mSpy does.
Ottieni oggi quella pace mentale

Le incredibili funzionalità di mSpy

Se credete di aver trovato lo strumento ideale per monitorare le attività dei vostri figli, vi sveliamo che sì, lo avete effettivamente trovato, ma mSpy va ben oltre ciò.

Quello che la maggior parte dei genitori amano dell’app mSpy è il fatto che a un prezzo accessibile propone una marea di funzionalità utilissime per il controllo parentale, e tutte davvero molto efficienti.

Le incredibili funzionalità di mSpy

Per citarne alcune, dovete sapere che mSpy è utilissimo non solo per recuperare messaggi di WhatsApp cancellati, ma anche per recuperare SMS, fotografie, video, note del telefono e audio rimossi. I segreti che il vostro bambino può nascondere non riguardano solo la messaggistica istantanea, e per una maggiore sicurezza mSpy ha pensato a garantire tutto questo.

E che dire della funzione di geolocalizzazione? Mano a mano che i nostri figli crescono iniziamo a mandarli in giro da soli, anche solo a qualche isolato da casa. Tuttavia, l’apprensione può portarci a seguirli o a stare male per ore. mSpy risolve anche questo tipo di problema, fornendo un servizio di localizzazione GPS comodo e costante.

Tutti i dati raccolti da mSpy vengono raccolti in tempo reale e messi a disposizione sul desktop del genitore. Questo significa che potrete trovarvi al lavoro, dal parrucchiere o in giro a fare compere, e allo stesso tempo potrete controllare quello che i vostri figli piccoli fanno a casa dal loro cellulare, compreso con chi parlano e quanto tempo passano sui loro dispositivi mobili.

Niente più timore con mSpy

mSpy continua di giorno in giorno a cambiare la vita di centinaia di persone, in particolare di genitori e di bambini. I genitori non devono più vivere nell’ansia pensando ai pericoli che i propri bambini potrebbero incontrare usando inconsciamente il telefonino, e i figli ricevono un grado di sicurezza incredibilmente alto.

mSpy permette di bloccare numeri e siti sospetti oltre a tutto quello già menzionato, il che consente di tirare un sospiro di sollievo ancora più grande. Ogni volta che i vostri bambini si chiudono in camera non dovrete più disperare al pensiero di quello che possono cercare sul telefono, così come quando dicono di chattare con amico senza convincervi al 100%.

mSpy non è uno strumento di potere, ma uno strumento per la sicurezza della famiglia del quale non potrete più fare a meno una volta installato.

mspy-banner-image
Guessing doesn’t work. mSpy does.
Ottieni oggi quella pace mentale

Lascia una risposta:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Torna all'inizio
Iscriviti alla nostra newsletter