Compatibilità Inizia a monitorare

L’app per il monitoraggio più invisibile al mondo

Controllo genitori

Parental Control Android per Tutelare la Sicurezza dei Minori in Rete

parental control android

Nativi digitali: è così che vengono definiti i figli della Generazione Z, i nostri figli. Le tecnologie digitali in effetti sono parte integrante della loro vita fin quasi dalla nascita. Secondo una ricerca condotta da Save the Children, oltre il 50% dei bambini italiani dai 6 ai 10 anni trascorre molto tempo in rete ed è già abile nell’uso delle tecnologie informatiche.

Il problema è che il mare magnum di Internet cela minacce e pericoli di cui spesso i più piccoli non si rendono conto. Dai furti di identità alle truffe informatiche, dal cyberbullismo all’adescamento di minori online, le insidie della rete sono molteplici e si annidano letteralmente ovunque. Basti pensare che le chat di videogiochi multiplayer apparentemente innocui come Minecraft, Ruzzle, Roblox e Clash of Clans costituiscono il canale preferenziale con cui malintenzionati, cyber predatori e pedofili si approcciano alle giovani prede.

Insomma, la rete è un ambiente insidioso, in cui i giovani e giovanissimi under 10 non dovrebbero mai navigare senza supervisione. Vigilare sulle attività online dei figli minorenni per tutelarne la sicurezza è essenziale e rientra nei compiti educativi di ogni genitore. A tal proposito sono stati messi a punto appositi sistemi di parental control Android, con cui noi genitori possiamo proteggere i nostri figli minorenni dalle minacce della rete, ed evitare che accedano a contenuti inadatti alla loro età.

In questo post ti forniremo tutte le indicazioni necessarie per utilizzare al meglio questi preziosi strumenti sui dispositivi Android.

Come impostare il parental control su Android

I dispositivi Android più recenti sono dotati di specifiche funzioni di controllo parentale e filtro bambini, che permettono, in buona sostanza, di impedire l’accesso a contenuti inadatti ai minori, bloccare determinate applicazioni e precludere la possibilità di effettuare acquisti online.

controllo genitori android

Per attivare queste funzioni di parental control non dovrai fare altro che:

  • aprire Google Play Store;
  • accedere al menu delle impostazioni;
  • selezionare la voce “Controllo Genitori Android”;
  • attivare il filtro con un codice PIN di sicurezza.

Una volta attivato il controllo parentale, potrai impostare specifiche restrizioni sui contenuti non solo di applicazioni e videogame, ma anche di musica, film e programmi TV. È altresì consigliabile impostare il controllo genitoriale su Google Chrome, abilitando la funzione Safe Search.

Come accennato, c’è anche la possibilità di impedire che vengano fatti acquisti online senza autorizzazione. Dovrai semplicemente attivare un’opzione che preclude la possibilità di effettuare acquisti da Play Store. Così facendo, tutti gli acquisti, incluse le transazioni in-app, dovranno essere preventivamente confermati, concessi e autorizzati. In questo modo puoi scongiurare il rischio che i tuoi figli spendano soldi online a tua insaputa.

Puoi anche creare un secondo profilo sul dispositivo di tuo figlio, accedendo a Menu > Impostazioni > Utenti, e decidere che cosa può fare e cosa no, ma è doveroso precisare che si tratta di un’operazione piuttosto complessa, e che non consente ampi margini di personalizzazione.

Panoramica sulle app parental control Android

Oltre alle funzionalità di controllo parentale Android preimpostate sulla maggior parte dei dispositivi, i genitori possono attingere a un ampio bacino di software, programmi e applicazioni messi a punto specificatamente per consentire loro di monitorare le attività telefoniche e online dei propri figli a distanza, senza che lo scoprano.

Le applicazioni per il controllo parentale sono strumenti indispensabili per i genitori al giorno d’oggi per tutelare la sicurezza dei propri figli minorenni sul web. In rete, infatti, i nostri figli rischiano di cadere vittime di malintenzionati, cyber criminali, scammer, hacker, false identità, phisher, cyberbulli e pedofili.

Monitorare che cosa fanno sul web non significa affatto violare la loro privacy, ma proteggerli dalle minacce di internet, aiutarli ad avere un rapporto sano e responsabile con il digitale e svolgere il nostro ruolo di genitori, che include il dovere di vigilanza.

La scelta, come accennato, è estremamente ampia. Prova a cercare “parental control per Android in italiano” su Play Store, e noterai che le soluzioni al momento disponibili sul mercato sono molte. Vediamone alcune.

Spazio Bimbi

spazio bimbi

Spazio Bimbi è un’app gratuita di parental control e protezione bambini Android, sviluppata con l’obiettivo di rendere cellulari e tablet strumenti sicuri e child-friendly, in modo che anche i più piccoli li possano utilizzare in tutta sicurezza.

Con Spazio Bimbi puoi scegliere quali applicazioni rendere disponibili sul cellulare di tuo figlio, disattivare i segnali di rete wireless e impostare una sorta di timer per limitare l’uso quotidiano del telefono. Effettuando l’upgrade alla versione Premium a pagamento, inoltre, potrai impostare profili personalizzati, evitare che l’applicazione venga disinstallata e renderla invisibile.

google family link

Family Link è l’applicazione di controllo parentale creata da Big G per consentire ai genitori di tenere sotto controllo l’attività online dei propri figli. Con Family Link è possibile applicare restrizioni all’uso del dispositivo e individuare quali sono le applicazioni su cui i bambini trascorrono più tempo ogni giorno.

Puoi anche bloccare il device da remoto, decidere quali applicazioni possono essere installate e controllare in ogni momento dove si trovano i tuoi figli con la localizzazione GPS. Segnaliamo che con Google Family Link è possibile monitorare la posizione di un cellulare solo se acceso, connesso a Internet e attivato di recente.

Qustodio

qustodio

Disponibile per Android e iOS, Qustodio è un’applicazione per il controllo parentale, che permette di monitorare l’attività sul web, limitare l’accesso a determinati siti internet, controllare le chiamate effettuate, individuare le app utilizzate più di frequente e rilevare la posizione GPS del telefono di tuo figlio. Con la versione a pagamento, inoltre, potrai controllare le attività sui social network e impostare il blocco delle chiamate.

Spyzie

spyzie

Tra le applicazioni con filtro famiglia Android e iOS c’è anche Spyzie, un software per il parental control che include tutte le funzioni di base disponibili sui prodotti di questo genere, come la localizzazione GPS, il monitoraggio della cronologia di navigazione, delle foto e dei messaggi di testo, nonché il blocco di alcune app in certi momenti della giornata. In teoria, le funzionalità di Spyzie dovrebbero essere disponibili su Android senza rooting. Segnaliamo, però, che il monitoraggio delle conversazioni su WhatsApp è disponibile solo sui dispositivi iOS.

mSpy: la soluzione migliore

mspy app controllo genitori android

Lanciato nel 2011, il software mSpy è considerato il miglior parental control Android in assoluto. Leader indiscusso nel settore degli strumenti di family tracking, mSpy è la soluzione migliore e più completa per il controllo parentale. Si tratta di un programma alla portata di tutti, e in grado di coniugare abilmente facilità di utilizzo, tariffe accessibili, un ottimo rapporto qualità-prezzo e un ampio ventaglio di funzioni che consentono di monitorare in ogni momento che cosa fanno i propri figli sia on che offline.

Disponibile in oltre dieci lingue, mSpy consente di:

  • conoscere in tempo reale la posizione geografica del dispositivo sotto controllo;
  • impostare specifiche “zone rosse” sulla mappa con il servizio di geofencing;
  • monitorare le chat sulle applicazioni di messaggistica istantanea, come WhatsApp, Skype, Telegram, WeChat, Viber, LINE, Hangouts, Kik, iMessage e Yahoo Messenger;
  • impostare il blocco genitori Android e impedire l’accesso ai siti inadatti ai minori;
  • tenere sotto controllo le attività sui social, come Facebook, Instagram, Tik Tok, Snapchat e Twitter;
  • accedere alla rubrica ed eventualmente bloccare i contatti ritenuti sospetti.

E ancora:

  • visualizzare foto, video e contenuti multimediali ricevuti e inviati;
  • controllare le attività sulle app di dating come Tinder;
  • accedere al registro delle chiamate;
  • bloccare le chiamate in arrivo;
  • controllare e-mail, SMS e MMS inviati e ricevuti;
  • visualizzare la cronologia del browser;
  • controllare il calendario;
  • vedere quali app sono installate sul dispositivo.

Il programma mSpy dispone anche di funzionalità estremamente avanzate, come il keylogger, che rileva tutto ciò che viene digitato sulla tastiera del telefono, e il cosiddetto keyword alerts, che ti permette di impostare determinate parole, come, per esempio, porno, sex chat, droga e suicidio, e ricevere una notifica qualora i tuoi figli le digitino sul loro telefono.

Per iniziare a monitorare il telefono di tuo figlio con mSpy, scegli innanzitutto il piano di abbonamento più in linea con le tue esigenze. Dopo aver effettuato l’ordine, riceverai un’e-mail di benvenuto con le credenziali per accedere al Pannello di Controllo e tutte le indicazioni per installare il programma sui dispositivi Android. L’operazione è semplice, rapida e intuitiva, e richiede pochi minuti.

Per installare mSpy dopo l’acquisto, tutto quello che dovrai fare è:

  • aprire una nuova finestra di navigazione in incognito sul browser;
  • inserire il link ricevuto via mail nella barra degli indirizzi;
  • scaricare il file;
  • accedere alla cartella Download;
  • cliccare sul file ricevuto per avviare l’installazione;
  • accettare il Contratto di Licenza in fase di setup;
  • selezionare l’apposita opzione per evitare che l’applicazione venga disinstallata;
  • abilitare il keylogger;
  • consentire la raccolta dei dati.

Infine, puoi rendere invisibile l’icona di mSpy sul dispositivo da monitorare. Per completare l’installazione, accedi al Pannello di Controllo, compila il modulo con i dati relativi a tuo figlio e inserisci il codice di registrazione per attivare il servizio.

Qualora necessitassi di assistenza, non esitare a contattare il servizio clienti di mSpy, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 telefonicamente, via chat ed e-mail. Gli operatori saranno lieti di rispondere a ogni tua domanda e darti tutta l’assistenza di cui hai bisogno.

Per cominciare

La soluzione numero 1 per il monitoraggio a distanza!

Controlla le attività del telefono di chi vuoi con questa irrintracciabile app per il monitoraggio.

Più di 1,5 milioni di utenti in tutto il mondo hanno scelto mSpy

Più di 30 funzionalità avanzate per il monitoraggio

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
Pubblicato in:   Controllo genitori