Come clonare un telefono a distanza

Sebastian Galli

In molti passano tanto tempo a chiedersi come clonare un telefono senza toccarlo. Da quanto i telefoni sono diventati veri e propri computer in miniatura, con il loro sistema operativo, i loro programmi e sopratutto i loro dati, il numero di applicazioni e sistemi che permette di fare ciò è aumentato a dismisura.

Tavola dei contenuti

Cosa vuol dire riuscire a clonare un telefono?

Prima di capire come si fa è bene mettere in chiaro fin da subito qualche dettaglio di carattere tecnico.
Esattamente come nella vita normale, chi clona telefono sta copiando in maniera molto approfondita il contenuto di un dispositivo da un punto ad un altro.

come clonare un telefono senza toccarlo

Questo non è l’unico motivo per clonare uno smartphone: sapere come clonare un telefono può essere molto utile in una moltitudine di casi diversi che andiamo ad elencare

  1. Per tenere d’occhio un partner su cui si nutrono dubbi riguardanti i suoi comportamenti quando non si trova a casa
  2. Per poter controllare agilmente il proprio figlio ed evitare che si invischi in situazioni pericolose, scomode e semplicemente inappropriate
  3. Per poter proteggere i genitori dalle truffe online stanno diventando sempre più popolari e che, molto spesso, coinvolgono gli smartphone
  4. Per tenere d’occhio il comportamento dei propri dipendenti e assicurarsi che non stiano utilizzando lo smartphone in maniera impropria

mSpy come aiuta chi vuole clonare un telefono?

Le cose che mSpy può fare, per chi vuole sapere come si clona un telefono, sono diverse ed è normale aspettarsi risultati del genere da una delle applicazioni per il monitoraggio più popolari e potenti tra quelle in circolazione. Nonostante funzioni in maniera differente dalle altre app per clonare telefono, è difficile lamentarsi della qualità di quest’applicazione.

clonare un telefono

Qual è il funzionamento di mSpy nel contesto di un clona telefono?

mSpy invece di fare una copia digitale delle applicazioni e dei dati di un telefono esterno, permette ad un utente di accedere da remoto ai dati e alle azioni che tale telefono fa. A differenza delle altre app per clonare telefono in circolazione è in grado di funzionare anche su computer. Basta effettuare il login sulla piattaforma di mSpy per poter accedere a tutte le informazioni che si desiderano.

Le informazioni che mSpy riesce a catturare dopo essere stato installato sul dispositivo che si vuole clonare sono le più disparate. L’applicazione è in grado di tenere sotto controllo il registro delle chiamate, i messaggi inviati e ricevuti, le conversazioni avvenute sui social network, la posizione dello smartphone e molto altro. L’utente che monitora viene aggiornato con grande costanza su tutte queste cose.

come clonare un telefono a distanza

Chi vuole clonare un telefono iOS o Android con mSpy va sul sicuro poiché l’applicazione è in grado di interfacciarsi senza problemi con entrambi i sistemi operativi. Oltre a questo l’applicazione è in grado di offrire funzioni extra più avanzate se il dispositivo dove è stata effettuata l’installazione è jailbreakkato o rootato.

mSpy è in grado di funzionare in maniera completamente invisibile dopo essere stato installato ed è perfetto, ad esempio, per chi si chiede come clonare il telefono del figlio ma ha sempre paura di venire scoperto. Basta eseguire l’installazione seguendo le istruzioni così da riuscire a clonare il telefono.

mspy-banner-image
Non esiste soluzione migliore!
Iscriviti. Installa. Monitora.

Altri metodi per riuscire a clonare un telefono

Chiaramente utilizzare mSpy non è l’unico sistema esistente per clonare il contenuto di un telefono e delle sue applicazioni altrove. mSpy rimane il punto di riferimento per molte cose, specie se si vuole sapere come clonare un telefono a distanza, ma è una tra diverse applicazioni disponibili in commercio.

Ad esempio chi possiede un dispositivo con sistema operativo Android può clonare il telefono sfruttando una delle funzioni integrate all’interno dell’applicazione Google Drive.

Google Drive è lo spazio di archiviazione in cloud che Google mette a disposizione di tutti quanti gli account Gmail ed è un vero e proprio punto di riferimento per il settore.

app per clonare telefono

Il problema dell’utilizzare Google Drive è che, oltre ad essere compatibile solo con Android, esso necessita di file di backup pre-esistenti. Se vogliamo clonare un telefono i cui file non sono mai stati backuppati o i cui backup sono vecchi, finiremo soltanto per sprecare tanto tempo e tanto spazio, meglio affidarsi a soluzioni professionali!

Esistono anche applicazioni a pagamento come dr.Fone o CLONEit che possono aiutare chi cerca un modo per poter clonare un altro telefono. Lo scopo di queste applicazioni è creare una copia quanto più fedele possibile del contenuto di uno smartphone, tra dati ed applicazioni, e comunicarla ad un altro telefono.

Questa comunicazione può avvenire tramite cavo, tramite Bluetooth o tramite rete. Per quanto funzionali, queste applicazioni soffrono di un grande problema: non sono minimamente versatili e sono in grado di portare a termine soltanto un compito tra molti; non l’ideale per applicazioni che si pagano.

Conclusioni

Clonare un telefono è un’attività che in molti desiderano fare, sia per una questione di comodità che per proteggere chi ha bisogno di aiuto. Tra tutti gli strumenti che esistono è difficile rimanere indifferenti davanti ad mSpy e al suo corredo di funzioni. La versatilità di queste ultime rende l’applicazione imperdibile.

mspy-banner-image
Non esiste soluzione migliore!
Iscriviti. Installa. Monitora.
Sebastian Galli è un imprenditore ed esperto di marketing che ama condividere la sua conoscenza ed esperienza con gli altri. Gestisce una piccola start-up tecnologica ad Ancona e partecipa spesso a eventi legati al business come relatore. Appassionato di scrittura, Sebastian sta progettando di creare una serie di manuali di marketing per giovani imprenditori.

Lascia una risposta:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Torna all'inizio
Iscriviti alla nostra newsletter